Ti serve un'osteopata?

Ti capita mai di avere dolori ricorrenti, anche molto fastidiosi e dopo essere andato dal medico ti sei sentito dire "non c'è nulla, prenda un antinfiammatorio qualche giorno"?

No! Non è il tuo medico che non è abbastanza bravo e no! Non è un dolore immaginario. Semplicemente hai bisogno di un'osteopata!

Ma cos'è l'osteopatia?

L'osteopatia è una terapia manuale che non prevede l'utilizzo di nessuno strumento, se non le mani dell'osteopata. Si basa sul concetto che il corpo è un'unità che va valutata nel suo complesso, soprattutto perchè, molto spesso, sintomo e causa reale sono molto lontani tra loro.

Il numero delle lombalgie causate da problemi intestinali, ad esempio, supera di gran lunga quelle causate da una pessima postura o qualche gesto poco accorto.

 

Dunque l'osteopata, nel suo lavoro, andrà ad osservare il corpo nella sua totalità, valutando sia la parte strutturale (come ossa e articolazioni), sia quella viscerale (organi interni, come stomaco, fegato, intestino) e la parte cranio-sacrale (che regola i ritmi del corpo, come ad esempio quello di sonno – veglia). 

Tutti possono avere degli enormi benefici dai trattamenti osteopatici, ma andiamo con ordine:

 

  • neonati: molti bambini poco tempo dopo il parto cominciamo a manifestare sintomi come colichette, reflusso, difficoltà di addormentamento, e così via. Fare un controllo dall'osteopata subito dopo la nascita può evitare che si presentino. La loro causa in molti casi è un parto complicato, troppo lungo o troppo veloce, o una separazione di bambino e mamma subito dopo la nascita;

  • bambini: nella crescita di ogni bambino ci sono varie fasi di sviluppo, come il gattonare, il cominciare a camminare, ecc... i bimbi spesso cadono, ruzzolano, sbattono, mentre fanno le loro prime esperienze. Dopo un attimo sono di nuovo in piedi e tutto sembra a posto. Che tutto questo accada è giusto e sano, ma controllare ogni tanto che tutto sia rimasto “allineato” è importante per una crescita ottimale;

  • adulti: la vita adulta ci presenta altre sfide. Lo stress sfianca il nostro corpo usando tutta l'energia che abbiamo a disposizione, lo stare molte ore alla scrivania o in macchina non ci aiuta di certo e spesso, per noi donne, oltre ai classici dolori si aggiungono un ciclo molto doloroso, dei forti mal di testa, delle difficoltà a rimanere incinta (nonostante dai vari esami vada tutto bene). 

 

 

Questi sono solo alcuni esempi di come l'osteopatia può aiutarti, se vuoi sapere se è adatta al tuo problema, contattami e ne parliamo.

MODIMG_9829.jpg
MODIMG_9878.jpg
MODIMG_9904.jpg
MODIMG_9918.jpg

Non siamo fatti solo di pelle, organi, nervi e vasi. Le nostre emozioni hanno un forte impatto sul nostro benessere e sul nostro corpo.

 

Spesso, quando si sente parlare di un problema psicosomatico, le persone mi chiedono “ma quindi non sto male davvero? È tutto nella mia testa?”

 

Non è proprio così.

 

Un sintomo psicosomatico è un dolore fisico, di solito in una zona in cui il corpo è più debole (dove magari hai già subito dei traumi, o avevi già avuto dolore negli anni precedenti). Nel momento in cui accade un evento che crea delle emozioni molto forti che non riescono ad essere sfogate completamente, compare un dolore fisico che non passa e di cui non si trovano le cause neanche facendo esami medici approfonditi.

 

Quello, molto spesso, è un dolore psicosomatico.

È reale, è fisico, ma non dipende unicamente dal tuo corpo.

 

Lo stress è la più grande e banale causa di dolore psicosomatico, ma anche la rabbia, la paura, la tristezza sono spesso colpevoli.

 

Quando non ci permettiamo di manifestare le emozioni, quando ci hanno insegnato che non è giusto provare determinati sentimenti e quindi ci sentiamo sbagliati, quando fingiamo che tutto vada benissimo, il corpo comincia a lamentarsi e lo fa in modo sempre più forte, fino a che non gli prestiamo finalmente l'attenzione necessaria.

 

Si possono manifestare:

 

  • sintomi fisici molto forti senza apparente causa;

  • attacchi di ansia e panico;

  • insonnia;

  • stanchezza cronica;

  • mal di testa;

  • difficoltà a digerire;

  • capogiri.

 

Questi sono solo alcune delle opzioni di ciò che può accadere al tuo corpo, ma dei trattamenti mirati e con una tecnica specifica creata da me, possono fare in modo che tu possa rilasciare le tensioni sia fisiche che emotive.

MODIMG_9923.jpg